Eiopa: Financial Stability Report July 2021

06 luglio 2021

Il Rapporto affronta i principali rischi per la stabilità finanziaria nel settore assicurativo e pensionistico europeo sottolineando come la crisi pandemica non sia ancora superata; permangono molte incertezze nonostante i progressi nelle campagne di vaccinazione e il calo delle nuove infezioni.

Financial Stability Report July 2021

Commissione Ue: Strategy for Financing the Transition to a Sustainable Economy

06 luglio 2021

Sono state presentate le proposte che Bruxelles intende attuare per finanziare la transizione verso un’economia sostenibile. Si tratta di una serie di iniziative che si intendono portare avanti al fine di centrare gli obiettivi previsti dal Green Deal. Alcune attività previste dal piano riguardano anche la revisione della direttiva Iorp2, in agenda dal 2023.

La Commissione Ue intende chiedere a Eiopa, nell’ambito del Call for advice sulla revisione della direttiva, di valutare la necessità di ampliare il principio di "migliore interesse a lungo termine degli aderenti e dei beneficiari" introducendo il concetto di doppia rilevanza, al fine di considerare anche le preferenze di sostenibilità degli aderenti e dei beneficiari.

Eiopa sarà inoltre richiesta di un parere sull’opportunità di chiarire il principio della "persona prudente" alla luce dei principi della sostenibilità e/o esaminare possibili vie per richiedere l'integrazione degli impatti di sostenibilità nelle decisioni di investimento.

Il pacchetto consta della proposta di regolamento per l’istituzione dell’EU Green Bond Standard. Una volta approvato dai colegislatori, il nuovo standard potrà essere utilizzato volontariamente dagli emittenti di obbligazioni green, sia governativi, sia corporate, Ue ed extra-Ue.
La proposta si articola su tre capisaldi:

1) i fondi raccolti tramite le emissioni dovrebbero essere interamente destinati a progetti allineati con la tassonomia Ue (Reg. 2020/852);

2) piena trasparenza sull’allocazione dei proventi delle sottoscrizioni attraverso specifici requisiti di rendicontazione;

3) obbligo di revisione esterna per tutti i green bond europei al fine di garantire la conformità al regolamento e l'allineamento tassonomico dei progetti finanziati. I revisori esterni che forniscono servizi agli emittenti di obbligazioni verdi devono essere registrati e controllati dall'Esma.

Il pacchetto varato dalla Commissione si completa con l’emanazione della proposta di regolamento delegato (e dei relativi allegati) che attua le previsioni dell’art. 8 del Reg. 2020/852 (Trasparenza delle imprese nelle dichiarazioni di carattere non finanziario).

L’atto delegato specifica il contenuto, la metodologia e la presentazione delle informazioni che devono essere divulgate dalle imprese finanziarie e non finanziarie in merito alla proporzione di attività economiche ecosostenibili nelle loro attività, investimenti o attività di prestito. Anche in questo caso, la proposta passa all’esame dei colegislatori.

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI Strategy for Financing the Transition to a Sustainable Economy

ALLEGATO della COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI Strategia per finanziare la transizione verso un'economia sostenibile

Commissione Ue: Regolamento Emir

17 giugno 2021

Il Regolamento delegato Ue 2021/962 posticipa a giugno 2022 il termine per la scadenza dell’esenzione dall'obbligo di clearing per i derivati OTC compensati presso controparte centrale a beneficio degli schemi pensionistici.

Regolamento delegato Ue 2021/962

Eiopa: Rapporto per l’anno 2020

15 giugno 2021

Eiopa: Pepp

04 giugno 2021

EIOPA ha pubblicato alcune linee guida per garantire l'applicazione comune, uniforme e coerente della segnalazione di vigilanza dei PEPP per quanto riguarda i dettagli della natura del prodotto, l'ambito e il formato delle informazioni che devono essere presentate dai fornitori di PEPP alle autorità competenti a intervalli predefiniti e al verificarsi di eventi predefiniti.

Tali orientamenti integrano il regolamento delegato (UE) 2021/895 e il regolamento delegato (UE) 2021/896 che disciplinano i termini di segnalazione applicabili per i fornitori di PEPP alle autorità competenti in linea con le pertinenti norme settoriali di ciascun istitutore.

Inoltre, le Linee guida definiscono i requisiti della "relazione di vigilanza PEPP", compreso il contenuto della segnalazione relativa all'attività del PEPP.

ORIENTAMENTI SULLE SEGNALAZIONI A FINI DI VIGILANZA SUI PEPP

Regolamento delegato (UE) 2021/895

Regolamento delegato (UE) 2021/896