Parlamento UE: inclusione nella Tassonomia dell’energia nucleare e del gas

06 luglio 2022

L’organo legislativo europeo ha dato il via libera finale alla contestata inclusione della produzione di energia da centrali nucleari e da gas naturale tra le attività economiche coerenti con il Reg. 2020/852.

Nel dettaglio, il Regolamento delegato (UE) 2021/2139 è stato integrato con i criteri in base ai quali la produzione di energia dalle suddette fonti contribuisce in modo sostanziale alla mitigazione dei cambiamenti climatici o all'adattamento ai cambiamenti climatici e non arreca un danno significativo a nessun altro obiettivo ambientale. Vengono inoltre apportate modifiche al Regolamento delegato (UE) 2021/2178 prevedendo obblighi di trasparenza per le imprese in relazione alle loro attività nei settori del gas e dell'energia nucleare.

Le nuove previsioni si applicano a decorrere dal 1° gennaio 2023.

Regolamento delegato (UE) 2022/1214

ESMA: rating ESG

24 giugno 2022

Esma ha risposto al call for advice della Commissione UE dello scorso 12 novembre 2021 sulle problematiche che caratterizzano il mercato dei rating ESG. Contrariamente alle attese, dall’indagine emerge un mercato dei provider piuttosto strutturato, con 59 fornitori di rating ESG attivi nell’UE. Tuttavia le entità UE possono essere in gran parte classificate come piccole o medie; le poche entità di maggiore dimensione sono tutte Extra-UE.

Il modus operandi prevalente di tali società prevede il pagamento per l’utilizzo del rating. La maggior parte degli utilizzatori ha dichiarato di ricorrere a più fornitori di rating al fine di aumentare la copertura del portafoglio oggetto di analisi o per mettere a confronto valutazioni di più operatori. Le problematiche più rilevanti emerse sono la mancanza di copertura di settori o entità, come pure la scarsa granularità dei dati. Tra le problematiche richiamate anche la complessità e la mancanza di trasparenza sulle metodologie utilizzate.

Per quanto attiene alle entità coperte da rating, emerge come tali soggetti abbiano necessità di dedicare un certo livello di risorse per le interazioni le società che emettono rating, tale sforzo è tanto maggiore quanto più grande è la dimensione dell’entità. Anche in questo caso ulteriori criticità sono state riscontrate nella scarsa trasparenza dei modelli di calcolo e nella correzione di informazioni errate.

Outcome of ESMA Call for Evidence on Market Characteristics of ESG Rating and Data Providers in the EU

EIOPA: Rapporto sulla stabilità finanziaria giugno 2022

22 giugno 2022

Il Rapporto sulla stabilità finanziaria di giugno 2022 esamina le principali tendenze per i settori (ri)assicurativo e pensionistico europei, nonché il panorama macroeconomico e le sue implicazioni. Tra i fattori di maggiore preoccupazione viene segnalato l'impatto dell'inflazione generata sia dalle tensioni nelle catene di approvvigionamento globali, sia dalle tensioni geopolitiche innescate dal conflitto tra Russia e Ucraina. Sono oggetto di attenzione anche i rischi legati ai cambiamenti climatici e alla sicurezza informatica.

Financial Stability Report - June 2022

ESMA: comunicato sulla proroga dall’obbligo di clearing presso controparte centrale per gli schemi pensionistici

16 giugno 2022

Il ritardo con cui la Commissione ha agito nel procedere con la nuova proposta di esenzione annuale, ha spinto ESMA, di concerto con la Commissione UE medesima, ad emanare un comunicato con il quale, vista la volontà della Commissione di procedere con la nuova proroga, si richiede alle autorità nazionali di non dare priorità, nell’ambito della loro attività di vigilanza, alla verifica della compensazione presso controparte centrale da parte degli schemi pensionistici, nell’attesa che entri in vigore la nuova proroga. 

ESMA PUBLIC STATEMENT Implementation of the clearing obligation for pension scheme arrangements

EIOPA: rapporto per l’anno 2021

14 giugno 2022

Francoforte ha fatto il punto sulle attività svolte nel 2021. Sostenibilità e digitalizzazione hanno continuato a dominare l'agenda. Per quanto riguarda il settore previdenziale EIOPA ha accompagnato l’entrata in vigore del regolamento PEPP. Inoltre è stato inviato alla Commissione Europea il parere sull'istituzione di cruscotti pensionistici (pension dashboard) e sistemi di monitoraggio (pension tracking system), strumenti a cui Bruxelles guarda per provare a ridurre i divari pensionistici.

EIOPA Annual Report 2021