PEPP: OPSG e IRSG advice on Implementing Technical Standards sul supervisory report e la cooperazione e scambio di informazione tra competenti autorità

18 giugno 2020

Il comitato congiunto degli Stakeholder Groups Eiopa (occupational pensions, OPSG; e assicurazioni e riassicurazioni, IRSG) risponde alla consultazione EIOPA.

 

EIOPA: Annual Report 2019

15 giugno 2020

L’autorità di Francoforte pubblica il rapporto sulle attività svolte nel corso del 2019.

Annual Report 2019

Annuale Report 2019 - Summary

Commissione UE: Capital Market Union

09 giugno 2020

Istituito dalla Commissione UE nei mesi scorsi, il gruppo di lavoro (High Level Forum) sul rilancio della Capital Market Union ha presentato il rapporto finale.
Il documento contiene una serie di raccomandazioni alle istituzioni comunitarie per rafforzare il mercato dei capitali dell’UE e immettere nuovi investimenti privati nel circuito economico.
Alcune di queste raccomandazioni riguardano anche il settore pensionistico, di primo e secondo pilastro. Tra queste rientra la definizione da parte della Commissione UE di indicatori per valutare il raggiungimento dell’obiettivo adeguatezza/sostenibilità dei sistemi pensionistici. A tale fine dovrebbero essere considerati congiuntamente gli schemi di primo e secondo pilastro.
Altra proposta è quella relativa all’introduzione di meccanismi di adesione automatica agli schemi di secondo pilastro, soprattutto negli stati in cui non è prevista l’adesione obbligatoria.
Da ultimo, si raccomanda un ricorso più forte ai regolamenti rispetto alle direttive per una maggiore uniformità nell’applicazione della normativa comunitaria negli stati membri.

A new vision for Europe's Capital Markets

EIOPA-EBA-ESMA: Reg. EMIR

04 maggio 2020

Le tre autorità hanno inviato alla Commissione UE alcune proposte di modifica al regolamento delegato 2016/2251 che dettaglia l’appostamento e lo scambio di garanzie per i derivati OTC non compensati presso controparte centrale. Con la prima proposta di modifica si cerca di risolvere il problema dello scambio di garanzie per i forward con consegna fisica del sottostante. L'emendamento proposto renderebbe obbligatoria tale attività soltanto al caso di contratti in cui almeno una delle controparti è costituita da un ente creditizio o impresa di investimento (art. 4(1) lettera 3) Reg. 575/2013). Il secondo emendamento prevede il posticipo di un anno per l’applicabilità delle varie previsioni del regolamento delegato 2016/2251 a causa della pandemia Covid-19. La Commissione dovrà ora adottare tali proposte di emendamento.

Sempre con riferimento al Reg. Emir, ESMA ha aggiornato le Q&A chiarendo che ai fini del reporting al trade repository le controparti devono considerare il calendario rilevante del rispettivo Paese Membro per l’individuazione del giorno lavorativo entro cui effettuare il reporting ai sensi dell’art. 9 Emir. Il chiarimento trova applicazione anche nel caso in cui le controparti del derivato seguano calendari non uniformi o operino secondo diversi fusi orari. In questi ultimi casi il chiarimento comporta che ciascuna controparte dovrà utilizzare il proprio calendario per la definizione dell’ultimo giorno lavorativo entro cui effettuare il reporting (Cfr. TR Question 11).

Final Report EMIR RTS on various amendments to the bilateral margin requirements in view of the international framework 

ESMA Q&A EMIR

EIOPA-EBA-ESMA e Banca Centrale Europea: Finanza sostenibile

23 aprile 2020

Le tre autorità europee hanno posto in consultazione gli schemi di regolamenti delegati previsti dal Regolamento 2019/2088 in materia di trasparenza degli investimenti ESG. La consultazione riguarda le informazioni da pubblicare sui siti internet, nella documentazione pre-contrattuale e nelle comunicazioni annuali oltre che le modalità di pubblicazione, delle informazioni relative alla considerazione dei rischi di sostenibilità connessi agli investimenti. La consultazione si chiuderà il prossimo 1 settembre. Sul tema si riporta anche la risposta del comitato congiunto degli Stakeholder Groups Eiopa.

Sul tema della finanza sostenibile si segnala inoltre la consultazione della BCE sulle linee guida per la gestione dei rischi ambientali. Anche se rivolto alle banche e non ai Fondi pensione, il documento può fornire comunque indicazioni utili sulla gestione di tali rischi. La consultazione rimarrà aperta fino al prossimo 25 settembre 2020.

Joint Consultation Paper ESG disclosures

Joint IRSG - OPSG advice on ESG

BCE Guide on climate-related and environmental risks