Cerca fondo pensione in base al nome e alla tipologia

Cerca fondo pensione in base al contratto collettivo nazionale

Tfr in busta paga

La Legge di Stabilità per il 2015 (legge 23 dicembre 2014, n. 190) ha introdotto importanti novità in materia di previdenza complementare, tra cui la possibilità, per i dipendenti privati con un rapporto di lavoro da almeno 6 mesi, di richiedere (e ottenere) la liquidazione mensile del Tfr direttamente in busta paga.
Tale opzione è esercitabile dopo l'entrata in vigore del decreto, 3 aprle 2015 ed è irrevocabile fino al 30 giugno 2018.
Fin qui sembra tutto chiaro, ma i dubbi e le perplessità da parte dei lavoratori e degli operatori del settore ancora permangono.

  • Chi può fare questa scelta?
  • Che cosa comporta per il lavoratore e per l’azienda?
  • Quando e dove presentare la domanda?
  • Perché un lavoratore dovrebbe scegliere (o non scegliere) di optare per il Tfr in busta paga?

Sono solo alcune delle domande cui occorre dare una risposta – chiara e semplice – affinché il lavoratore possa fare la sua scelta in modo consapevole.

Cosa c'è da sapere

le differenti tassazioni