Home > Formazione > Engagement ed esercizio del diritto di voto per gli investitori istituzionali

Engagement ed esercizio del diritto di voto per gli investitori istituzionali

DESTINATARI

Il corso si rivolge a direttori, funzioni finanza, consiglieri di amministrazione di fondi pensione e casse di previdenza e, più in generale, a chi intende consolidare una competenza a tutto tondo sulle tematiche dello shareholder engagement e politiche di voto, acquisendo una prospettiva strategica e trasversale ai diversi aspetti coinvolti: dal quadro normativo e regolamentare ai temi di corporate governance e comunicazione.

OBIETTIVI DEL CORSO

Le modifiche apportate alla Direttiva sui Diritti degli Azionisti (Shareholder Rights Directive) dalla Direttiva 2017/828, da recepire entro il 10 giugno 2019, spingono verso un maggiore coinvolgimento degli investitori istituzionali nella corporate governance delle società in cui investono.

Il corso intende approfondire le tematiche relative alle pratiche di voto assembleare ed engagement con emittenti italiani ed esteri. A conclusione del percorso formativo, i partecipanti avranno piena padronanza della catena del possesso azionario e del processo di voto assembleare, in Italia e all’estero, e delle principali tematiche di corporate governance. Saranno inoltre in grado di definire le politiche di engagement e di voto più idonee a tutelare gli investimenti nel lungo termine .

struttura

Il corso si articolo in 6 lezioni per una durata complessiva di 28 ore.

Organizzazione con SGQ certificato UNI EN ISO 9001:2015 per i servizi di Alta Formazione (accreditamento UKAS) e per i servizi di consulenza (accreditamento UKAS e ACCREDIA)