Home > Formazione >La gestione del rischio sanitario nei fondi integrativi

La gestione del rischio sanitario nei fondi integrativi

DESTINATARI

Il corso si rivolge ai consiglieri di amministrazione, ai direttori e a chi, più in generale, intende approfondire le tematiche legate alle valutazioni attuariali ed economico-finanziarie, finalizzate a garantire la sostenibilità del fondo e pertanto funzionali alla gestione del rischio sanitario.

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso intende analizzare il processo di gestione del rischio sanitario, dalla scelta del modello alle attività da porre in essere per la sua implementazione e il relativo controllo.

struttura del corso

Il corso è in aula e si articola in sei incontri per un totale di 21 ore di formazione.

PROGRAMMA 

  • Le determinanti della scelta del modello di gestione del rischio (assicurato/autoassicurato/misto)
  • L’analisi  della  platea  degli  assistiti,  la  mappatura  dei  fabbisogni  assistenziali  e  la  compatibilità  con  i vincoli di bilancio
  • I principi e i criteri di base per la selezione del partner assicurativo
  • Elementi per la stesura delle convenzioni contrattuali con il partner assicurativo
  • Il pricing dei rischi sanitari a supporto della valutazione dell’offerta del partner assicurativo
  • Il pricing del rischio e il bilancio tecnico ai fini dell’analisi della sostenibilità di breve/medio termine
  • Le  regole  e  i  criteri  di  valutazione  delle  riserve  tecniche  e  l’individuazione  del  patrimonio  libero  da impegni destinato all’investimento
  • Servizi in outsourcing: l’individuazione della rete sanitaria
  • L’articolazione del processo di gestione finanziaria
  • La funzione di risk management e gli strumenti per il controllo della gestione.
Organizzazione con SGQ certificato UNI EN ISO 9001:2008 per i servizi di Alta Formazione (accreditamento UKAS) e per i servizi di consulenza (accreditamento UKAS e ACCREDIA)